Baia di Halong

La Baia di Halong, con le sue quasi 2.000 isole, è probabilmente la destinazione turistica più conosciuta ed al tempo stesso affascinante di tutto il Vietnam.

Questo tratto di mare del Vietnam settentrionale, ad un centinaio di chilometri dal confine con la Cina, è costellato di isole, isolotti e faraglioni calcarei, che donano al paesaggio un aspetto magico e che cambia continuamente a seconda del proprio punto di osservazione; la baia è ampia oltre 1.500 Km², con poco più di 1/4 della superficie che dal 1994 fa parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO.

Solamente una quarantina di isole sono abitate, mentre molte di quelle rimanenti sono dei piccoli affioramenti nel Golfo del Tonchino, il mare di cui fa parte la baia; la distanza in linea d’aria dalla capitale Hanoi è di circa 125 chilometri.

Arianos, Public domain, via Wikimedia Commons

Una crociera nella Baia di Halong, che può essere effettuata in giornata oppure nell’arco di 2 o 3 giorni, con pernottamento a bordo dell’imbarcazione, è il metodo classico e più indicato per apprezzare questa destinazione; dato che si tratta di una meta molto gettonata l’offerta è ampissima, con prezzi che variano in base a periodo, durata della crociera, itinerario proposto e categoria della barca, che può essere più o meno lussuosa, come avviene per gli hotel.

La stragrande maggioranza delle agenzie opera direttamente dalla capitale Hanoi ed include il trasferimento in bus verso il porto di Tuan Chau, che dura sulle 2 ore e mezza/3 ore, occupando quindi metà della giornata nel caso di una crociera giornaliera; è preferibile optare per una crociera di 2/3 giorni oppure spostarsi autonomamente verso la città di Ha Long, per intraprendere il giorno dopo un tour in barca più lungo, per apprezzare maggiormente lo splendore di questi luoghi.

Durante la crociera si potranno visitare delle grotte e dei piccoli villaggi di pescatori, così come esplorare delle sezioni della baia con un kayak; purtroppo nei periodi di alta stagione molte di queste attrazioni saranno affollate di turisti e barche; attenzione poi al meteo, perché con mare agitato le crociere possono essere annullate oppure subire delle modifiche di itinerario.

Due delle grotte più visitate, Hang Dau Go e Hang Thien Cung, si trovano su una delle isole più vicine alla terraferma; più lontana la Grotta della Sorpresa (Hang Sun Sot), composta da tre ampie caverne; sia per i villaggi che per le grotte ci sarà da pagare un ticket dal costo di un paio di Euro.

Se volete soggiornare vicino alla Baia di Halong potete farlo nella città di Ha Long, posta sulla terraferma, sulla grande isola di Cat Ba, più a sud e dalla quale salpano altrettanto interessanti crociere nella meno nota ed affollata Baia di Lan Ha, oppure sull’isola di Quan Lan ad est della baia e raggiungibile con traghetti ed aliscafi da Ha Long o Cai Rong.

Crociera nella Baia di Halong, qual’è il periodo più adatto?

Il Vietnam del Nord ha un clima di tipo subtropicale, con una stagione delle piogge che va da metà maggio ad inizio ottobre, periodo quindi da evitare, oltretutto a rischio tifoni; in inverno le temperature possono scendere attorno ai 14-15° C e l’acqua della baia è fresca, perciò i giorni da metà dicembre a metà marzo sono da valutare, con precipitazioni scarse ma frequenti, oltre a visibilità non ottimale e possibili nebbie e foschie, che donano però un aura mistica al paesaggio.

L’alta stagione, con prezzi delle crociere più alti, è quella corrispondente pressappoco al nostro autunno, da inizio ottobre a metà dicembre; altrettanto valido il periodo compreso fra metà marzo e metà maggio, con prezzi più bassi e meno turisti, anche se le piogge sono più frequenti rispetto all’autunno.

Posizione e come arrivare alla Baia di Halong da Hanoi

Il punto di partenza principale delle crociere è il porto di Tuan Chau, che si trova sull’omonima piccola isola, collegata alla terraferma tramite un ponte; alcune crociere salpano invece da Hon Gai, nella città di Ha Long, oppure dal più distante Ben Got, nella periferia orientale della città di Haiphong.

La soluzione più comoda e veloce è indubbiamente quella della crociera con trasferimento incluso da Hanoi, senza doversi preoccupare di raggiungere autonomamente uno dei moli di imbarco.

Per raggiungere Tuan Chau con gli autobus regolari servono infatti circa 4 ore, almeno 1 ora in più rispetto ai minivan o bus delle agenzie che organizzano le crociere tutto incluso; la capitale Hanoi dista 150 km dalla baia.

Gli aeroporti più vicini sono quello di Haiphong, che ha voli da tutte le maggiori città del Vietnam centrale e meridionale e quello di Van Don, con voli diretti da Ho Chi Minh e da qualche destinazione internazionale come Hong Kong e Macao.

Attività ed escursioni