Hanoi

Hanoi è la seconda città più grande del Vietnam dopo Ho Chi Minh, sorge lungo le rive del Fiume Rosso e conta 3.600.000 abitanti, che diventano oltre il doppio considerando tutta l’area urbana; dal 1902 al 1945 è stata la capitale dell’Indocina Francese, poi del Vietnam del Nord fra il 1955 ed il 1975 ed infine del Vietnam riunificato dal 1976 in poi.

Ha assunto il suo nome attuale Hà (fiume) Nội (in mezzo) nel 1831, anche se l’anno ufficiale di fondazione è il 1010, poco più di un millennio fa; agli inizi del XV secolo venne conquistata e controllata per un paio di decenni dalla vicina Cina, prima di tornare in mano ai vietnamiti.

Al giorno d’oggi è una metropoli molto vivace ed in forte crescita demografica, con i quartieri nuovi che stanno soppiantando quelli più antichi, molti dei quali furono gravemente danneggiati dai massicci bombardamenti americani durante la Guerra del Vietnam.

kallerna, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Hanoi è una città ricca d’acqua poiché oltre al Fiume Rosso, che nei pressi della città inizia a dividersi in più rami, ha un gran numero di laghi, tra cui l’Ho Tay (Lago Ovest), ampio 5 km² ed attorno al quale sorgono diverse delle attrazioni più apprezzate della capitale ed il piccolo, ma molto suggestivo Hoan Kiem.

Gran parte delle attrazioni principali, quali templi buddhisti, musei ed edifici storici si trovano in un’area abbastanza ristretta a sud-est del Lago Ho Tay e si possono quindi visitare a piedi; sono tuttora evidenti in città le influenze francesi e cinesi, oltre a quelle russe più recenti, legate al periodo della Guerra del Vietnam, col Paese spaccato a metà sia geograficamente che a livello politico ed ideologico.

Gli spazi verdi, utili ad isolarsi per qualche ora dal caos e dal traffico della metropoli, sono spesso arricchiti da piccoli specchi d’acqua, pagode buddhiste o monumenti; i parchi Thong Nhat, Cau Giay, Ly Thai To ed il Giardino Lenin, che contiene una grande statua del politico russo, sono alcuni di quelli più famosi ed apprezzati.

Hanoi ha un clima di tipo subtropicale umido, con precipitazioni minori come quantità (1.600 mm annui in media) di tante altre città del Vietnam, ma presenti in ogni stagione; il periodo più umido è quello che va da giugno a settembre, quando si registrano inoltre le temperature più alte, con medie sui 28-29° C, mentre in inverno si scende attorno ai 17-18° C; da dicembre a marzo le piogge sono scarse, ma molto frequenti, col sole che è in realtà meno presente rispetto all’estate, per via delle nebbie che avvolgono quasi sempre la città; il periodo in cui piove meno è quello compreso fra metà ottobre e metà gennaio, che quindi risulta quello più indicato per visitare la capitale vietnamita.

Posizione e come arrivare ad Hanoi

L’aeroporto internazionale Noi Bai di Hanoi è uno dei due punti d’accesso principali del Vietnam, secondo come numero di passeggeri dietro quello di Ho Chi Minh; si trova 25 km a nord del centro città, che si può raggiungere in autobus oppure taxi.

La compagnia di bandiera del Paese, la Vietnam Airlines, connette la capitale a diverse città nel Mondo, tra cui Londra, Parigi, Francoforte e Mosca per quanto riguarda l’Europa; i voli interni sono invece gestiti anche da alcune compagnie low cost, con la tratta Hanoi-Ho Chi Minh che richiede poco più di 2 ore di viaggio, con biglietti che partono da 600.000/700.000 dong per la sola andata.

Da Hanoi si diramano 4 linee ferroviarie maggiori, ad iniziare da quella principale del Vietnam, che connette la capitale ad Ho Chi Minh; un’altra linea si dirige invece verso la città portuale di Haiphong, raggiungibile in 2 ore di viaggio, mentre nella direzione opposta, verso nord-ovest, si può arrivare in 7 ore e mezza fino a Lao Cai, nei pressi del confine con la Cina; infine è presente una linea con collegamenti diretti per Nanning, in Cina.

Ovviamente è possibile arrivare ad Hanoi anche con l’autobus, opzione molto utilizzata per le crociere nella Baia di Halong, situata circa 150 chilometri ad est della capitale, per le montagne attorno a Sapa oppure per la zona di Ninh Binh, ma sconsigliabile per viaggi verso la zona centrale e meridionale del Vietnam, viste le moltissime ore necessarie.

Cosa vedere ad Hanoi

Quartiere Vecchio

Il Quartiere Vecchio è la parte più antica della capitale, come si può chiaramente intuire dal nome; è costituito da un dedalo di strade, diverse delle quali molto trafficate ed in cui fare attenzione, soprattutto se si vuole passare da un lato a quello opposto della strada.

Accanto a case molto vecchie, tra cui quella situata al numero 87 di Via Ma May, una tipica residenza di mercanti ora adibita a piccolo museo, ve ne sono altre di più nuove, ma è comunque molto interessante fare quattro passi in questa zona per osservare il nucleo storico iniziale dal quale si è poi evoluta la città.

Le vie del quartiere sono ricche di negozi che potrebbero tornarvi utili per fare un po’ di shopping, oltre che di ristoranti, bar e piccoli hotel; noterete poi come tanti edifici siano molto stretti e lunghi, questo perché un tempo le tasse si pagavano in base alla superficie che affacciava sulla strada.

Old Quarter street scene, Hanoi (11) (38464616512)

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
A nord del Lago Hoan Kiem

Tempio della Letteratura

Il Tempio della Letteratura è un complesso religioso e culturale fondato quasi un millennio fa, nel 1070, dedicato al culto del filosofo cinese Confucio e trasformato pochi anni dopo in una accademia imperiale riservata alle persone di alto rango come principi e nobili.

In un’area di 5,4 ettari sono presenti vari templi, pagode ed altri edifici circondati da bei giardini ed aree verdi, che assicurano un’atmosfera molto più rilassata rispetto alle strade adiacenti.

La struttura sfoggia lo stile architettonico tradizionale vietnamita ed è in ottimo stato di conservazione; ancora oggi gli studenti si recano nel Tempio della Letteratura a pregare per ottenere buoni voti e successo nella loro carriera scolastica.

Constellation of Literature pavilion - Temple of Literature, Hanoi (32342168616)

Xiquinho Silva, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
7:30-17:30 (in estate, dal 16 aprile al 14 ottobre)
8:00-17:00 (in inverno, dal 15 ottobre al 15 aprile)
Nessun giorno di chiusura
30.000 dong (adulti)
Gratuito (ragazzi sotto i 15 anni)
1,2 km a nord-ovest della stazione centrale di Hanoi
1,2 km a sud del Mausoleo di Ho Chi Minh

Cittadella Imperiale di Thang Long

L’origine della Cittadella Imperiale di Thang Long risale al VII secolo d.C. ed è quindi più antica della stessa Hanoi; ospitava inizialmente una fortificazione cinese, poiché quest’area del Vietnam era parte della Cina.

Dal 1010 in poi, anno di fondazione di Hanoi col nome Dai La, la Cittadella divenne il centro politico dei regni che si susseguirono nei secoli successivi e si espanse con l’aggiunta di nuovi edifici, molti dei quali sono andati perduti in seguito a guerre e battaglie; perse importanza dal 1802, anno in cui la capitale del Vietnam fu spostata ad Hue.

Nel 2004 ingenti scavi archeologici hanno riportato alla luce numerosi oggetti ed artefatti, incluse le fondamenta di mura, strade ed antichi edifici risalenti a diversi secoli fa; la parte centrale del complesso è inclusa nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO dal 2010.

04693-Hanoi (32236622411)

xiquinhosilva, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
8:00-17:00
Lunedì
30.000 dong (adulti)
Gratuito (ragazzi sotto i 15 anni)
1,2 km a nord della stazione centrale di Hanoi
800 metri a sud-est del Mausoleo di Ho Chi Minh

Prigione di Hoa Lo

La Prigione di Hoa Lo, ora adibita a museo, è stata costruita dai francesi nel 1896, per imprigionare i dissidenti politici contrari al sistema coloniale.

Progettata per contenere fino a 450 prigionieri arrivò invece ad avere fino ad oltre 2.000 persone in contemporanea; durante la Guerra del Vietnam fu utilizzata anche come luogo di detenzione dei piloti americani che venivano catturati.

Nell’attuale museo si possono osservare le minuscole celle in cui vivevano i prigionieri, reperti fotografici e gli oggetti di uso comune, oltre che una ghigliottina usata per decapitare i rivoluzionari vietnamiti.

Hoa Lo Prison Maison Hanoi (27767374759)

dronepicr, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
8:00-17:00
Nessun giorno di chiusura
30.000 dong (adulti)
Gratuito (ragazzi sotto i 15 anni)
800 metri ad est della stazione centrale di Hanoi

Tempio di Ngoc Son e Lago Hoan Kiem

Il Lago di Hoan Kiem è diventato una delle mete predilette dai turisti, sia per la sua bellezza, che per la presenza di alcuni interessanti monumenti nelle sue vicinanze.

Nella parte settentrionale del piccolo lago, lungo circa 600 metri, troviamo un’isoletta, collegata alla terraferma da un pittoresco ponte rosso, sulla quale è stato edificato l’affascinante Tempio di Ngoc Son, che permette di estraniarsi dai rumori della città per qualche minuto.

Nella zona opposta del lago, a sud, troviamo invece un’isola ancora più piccola, che ospita la Torre della Tartaruga, risalente al XV secolo ed eretta per rendere più comode le sedute di pesca del re.

Temple Ngọc Sơn

Guerinf, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
7:00-18:00
Nessun giorno di chiusura
30.000 dong (adulti)
Gratuito (ragazzi sotto i 15 anni)
2 km a nord-est della stazione centrale di Hanoi

Teatro delle Marionette sull’acqua di Thang Long

In questo piccolo teatro va in scena ogni giorno uno spettacolo nato nel Vietnam del Nord oltre 1.000 anni fa, quando i contadini del Delta del Fiume Rosso iniziarono ad allestire degli show di marionette negli stagni o nelle risaie allagate durante la stagione umida.

Le marionette vengono manovrate in una vasca d’acqua da abilissimi burattinai, che rappresentano scene di vita quotidiana oppure legate alle legende vietnamite, il tutto accompagnato da musica tradizionale.

Vista la popolarità del teatro è opportuno acquistare il biglietto con qualche giorno di anticipo, per non farsi sfuggire l’opportunità di assistere nella sua versione originaria ad una forma di intrattenimento che ha di recente avuto successo anche in altre parti del Mondo.

Thang Long Water Puppet Theatre7

Gryffindor, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
15:00, 16:10, 17:20, 18:30 e 20:00 (5 spettacoli al giorno della durata di 1 ora circa)
Nessun giorno di chiusura
A partire da 100.000 dong
50 metri dall’estremità nord-orientale del Lago Hoan Kiem
2 km ad est della Cittadella Imperiale di Thang Long

Pagoda di Tran Quoc

La Pagoda di Tran Quoc è il tempio buddhista più antico di Hanoi, dato che risale a quasi 1.500 anni fa; si trova su un’isoletta situata nell’estremità sud-orientale del Lago Ovest.

In origine il complesso era situato lungo le rive del Fiume Rosso, ma venne spostato nel luogo attuale nel 1615 in seguito ad un’esondazione del fiume; la pagoda ha subito varie ristrutturazioni e ricostruzioni, l’ultima nel 1842, ha 11 livelli ed è alta 15 metri.

Tran Quoc Pagoda (8584860543)

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
7:30-18:00
Nessun giorno di chiusura
Gratuita
1,5 km a nord del Mausoleo di Ho Chi Minh

Mausoleo e Museo di Ho Chi Minh

Il Mausoleo di Ho Chi Minh è stato costruito tra il 1973 ed il 1975 in onore dello statista, rivoluzionario e fautore della riunificazione del Vietnam, a pochi anni dalla sua morte, nonostante il suo desiderio fosse quello di essere cremato, con le spoglie che giacciono in un sarcofago di vetro in una stanza dell’edificio.

Il complesso monumentale include inoltre un grande museo in cemento con architettura in stile sovietico, dove sono stati raccolti oggetti usati da Ho Chi Minh e diverse sue fotografie, una palafitta tradizionale abitata saltuariamente dall’allora presidente del Vietnam del Nord negli anni sessanta, un palazzo presidenziale costruito nel 1906 durante il periodo di governo coloniale francese ed una grande piazza (Ba Dinh), dove viene celebrato ogni anno, il 2 settembre, il Giorno dell’Indipendenza del Vietnam.

A poca distanza dal Museo di Ho Chi Minh è poi presente un antico tempio, la Pagoda a un solo pilastro, dalla struttura piuttosto particolare, ispirata dai fiori di loto; venne eretta nel corso del X secolo dall’allora imperatore Ly Thai Tong, distrutta nel 1954 dai francesi come uno degli ultimi atti prima di lasciare il Paese e ricostruita poco dopo.

Il complesso è meta di pellegrinaggio per i vietnamiti che provengono da ogni parte del territorio per onorare Ho Chi Minh, l’eroe nazionale del Vietnam.

Hanoi day 2 (42633365842)

rhjpage, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Mausoleo di Ho Chi Minh
Visualizza posizione su Google Maps
7:30-10:30 (da Martedì a Giovedì dall’1 aprile al 31 ottobre)
7:30-11:00 (Sabato, Domenica e festività dall’1 aprile al 31 ottobre)
8:00-11:00 (dall’1 novembre al 31 marzo)
Lunedì e Venerdì
Gratuito
2 km a nord-ovest della stazione centrale di Hanoi
1 km a sud del Lago Ovest
Museo di Ho Chi Minh
Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
8:00 – 12:00 (Lunedì e Venerdì)
8:00 – 12:00 e 14:00 – 16:30 (altri giorni)
Nessun giorno di chiusura
40.000 dong
2 km a nord-ovest della stazione centrale di Hanoi
150 metri a sud-ovest del Mausoleo
Pagoda a un solo pilastro
Visualizza posizione su Google Maps
7:00-18:00
Nessun giorno di chiusura
Gratuita
150 metri ad est del Museo

Museo di Etnologia del Vietnam

Nel Museo di Etnologia del Vietnam sono esposti oggetti, manufatti ed opere d’arte delle 54 tribù etniche minoritarie che abitano alcune aree, solitamente montuose oppure poco accessibili, del Paese.

Particolarmente interessanti le ricostruzioni di abitazioni tipiche, che mostrano le diverse tecniche di costruzione utilizzate sul territorio vietnamita; informazioni dettagliate sono disponibili anche in lingua inglese.

Stilt house interior with loom, Black Thai - Vietnam Museum of Ethnology - Hanoi, Vietnam - DSC02858

Daderot, CC0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
8:30-17:30
Lunedì ed il giorno del Capodanno Vietnamita
25.000 dong (adulti)
5.000 dong (ragazzi fra i 6 ed i 15 anni)
Gratuito (bambini sotto i 6 anni)
4,5 km ad ovest del Museo di Ho Chi Minh

Teatro dell’Opera

Il Teatro dell’Opera è stato costruito dai francesi agli inizi del Novecento ed inaugurato nel 1911; è l’edificio più significativo e bello rimasto nel Quartiere Francese, ubicato a sud-est del Lago Hoan Kiem; ha uno stile neoclassico, con colonne e cupole gotiche.

Per ammirarne gli interni bisogna acquistare il ticket per uno degli spettacoli messi in scena nel teatro; la capienza è di circa 600 posti.

The Opera House

Hieucd, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
600 metri a sud-est del Lago Hoan Kiem

Cattedrale di San Giuseppe

La Cattedrale di San Giuseppe, chiamata semplicemente “Grande Chiesa” dagli abitanti di Hanoi, si trova nel quartiere di Hoan Kiem, non distante dall’omonimo lago.

Venne costruita durante il periodo coloniale francese, fra il 1884 ed il 1887; rispetto alle chiese europee non è molto alta, visto che la facciata a 2 campanili supera di poco i 30 metri, ma sfoggia comunque un’architettura in stile neogotico piuttosto interessante.

St. Joseph's Cathedral - 50129345872

John Ragai, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Aperta durante le messe, 2 in settimana, una il sabato e 7 la domenica
Nessun giorno di chiusura
Gratuito
300 metri ad ovest del Lago Hoan Kiem

Mercato di Dong Xuan

Dong Xuan è il più grande mercato coperto della capitale e si possono trovare merci di ogni tipo, dal cibo fresco, ai giocattoli, ai fiori, ai vestiti, così come oggetti per la casa ed elettronici.

Il palazzo in stile sovietico si sviluppa su 4 piani, con quello terra riservato alle merci fresche, mentre se cercate qualche souvenir dovete salire ai piani superiori oppure potete rivolgervi ad uno dei tanti negozietti nei dintorni del mercato.

Đồng Xuân Market 5

Christophe95, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
6:00-19:00
Nessun giorno di chiusura
800 metri a nord del Lago Hoan Kiem

Museo di Storia Militare del Vietnam

Nel Museo di Storia Militare del Vietnam sono esposti cimeli e fotografie riguardanti le ultime sanguinose e lunghe guerre combattute nel Paese.

I pezzi più interessanti sono situati nell’area esterna, con elicotteri, carri armati ed aerei di fabbricazione sovietica, cinese, francese ed americana utilizzati sul campo di battaglia.

Vietnam military museum

mattjkelley, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
8:00-16:30
Lunedì e Venerdì
30.000 dong
300 metri a sud della Cittadella Imperiale
1 km a nord della stazione centrale di Hanoi

Museo delle Donne Vietnamite

Il Museo delle Donne Vietnamite è stato creato, nel 1987, per far comprendere il ruolo avuto dalle donne nella storia e nella cultura del Paese.

L’esposizione comprende fotografie, costumi ed oggetti di uso comune delle diverse etnie che popolano il Vietnam; le informazioni, anche in lingua inglese, sono molto precise e dettagliate.

Ao dai collection - Vietnamese Women's Museum - Hanoi, Vietnam - DSC04141

Daderot, CC0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
8:00-17:00
Nessun giorno di chiusura
40.000 dong (adulti)
10.000 dong (bambini)
500 metri a sud del Lago Hoan Kiem
1,3 km ad est della stazione centrale di Hanoi

Museo di Belle Arti del Vietnam

Nel Museo di Belle Arti del Vietnam, situato in un bel palazzo costruito durante il periodo coloniale francese, sono esposti quadri, statue ed altri oggetti realizzati dai maggiori artisti del Paese.

Accanto ad opere più recenti, risalenti agli ultimi decenni, vi sono inoltre pezzi più antichi, anche se purtroppo molti sono solo delle riproduzioni, poiché gli originali sono andati distrutti durante le guerre combattute in Vietnam.

Vietnam National Museum of Fine Arts, Hanoi, Vietnam - 20131030-03

Smuconlaw., CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
8:30-17:00
Lunedì e Festività del Tet
40.000 dong (adulti)
10.000 dong (ragazzi fra i 6 ed i 16 anni)
Gratuito (bambini sotto i 6 anni)
1 km a nord-ovest della stazione centrale di Hanoi
1,1 km a sud-est del Museo di Ho Chi Minh

Tempio di Quan Thanh

Il Tempio di Quan Thanh si trova vicino all’estremità sud-orientale del Lago Ovest, è stato costruito agli inizi del X secolo d.C., negli anni immediatamente successivi alla fondazione di Hanoi, ed è dedicato a Tran Vu, il dio del nord nella religione taoista.

Gli elementi più pregiati sono una statua in bronzo risalente al 1677, alta 4 metri, ed una grande campana sempre in bronzo e dello stesso periodo storico, mentre il tempio è stato più volte ricostruito o ristrutturato, l’ultima volta nel 1894.

Hanoi - Quan-Thanh-Tempel 0001

Stefan Fussan, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
8:00-17:00
Nessun giorno di chiusura
10.000 dong
800 metri a nord del Mausoleo di Ho Chi Minh

Pagoda di Lang

La Pagoda di Lang, nel distretto di Dong Da, è uno dei più popolari templi buddhisti della capitale ed è stata edificata nel corso del XII secolo d.C., durante la dinastia Ly.

Il complesso costituisce inoltre una piccola area verde nella zona occidentale di Hanoi, nella quale trovare un po’ di tranquillità dal traffico e caos delle strade limitrofe; l’architettura è nello stile tipico vietnamita.

Nhà bát giác, chùa Láng, Hà Nội 003

Phan Minh Tuấn, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Gratuita
2 km a sud-ovest del Lotte Center

Pagoda degli Ambasciatori

La Pagoda degli Ambasciatori (Quan Su) è da oltre centocinquanta anni il centro ufficiale del buddhismo vietnamita; il suo nome è dovuto al fatto che era qui che venivano accolti gli ambasciatori provenienti dai vicini regni buddhisti.

Il complesso è stato costruito nel XV secolo durante la dinastia Le, anche se al giorno d’oggi è rimasto in piedi solo il tempio, mentre gli altri edifici sono andati distrutti oppure sono stati destinati ad altro uso.

Quan Su Pagoda at night, Hanoi, 14 March 2019

Alexey Komarov, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
6:00-19:00
Nessun giorno di chiusura
Gratuita
500 metri ad est della stazione centrale di Hanoi

Terrazza Panoramica del Lotte Center

Il Lotte Center con i suoi 272 metri è il terzo grattacielo più alto del Vietnam; sulla sua cima, al 65° piano, è situata una terrazza panoramica che consente di osservare Hanoi a 360°.

Si può stare sulla terrazza fino a mezzanotte e quindi osservare la capitale sia al tramonto che di notte; spettacolare la sezione col pavimento in vetro trasparente, dalla quale si può scrutare la base dell’edificio, sempre se non si soffre di vertigini.

Lotte Center Hanoi

Le Thanh Nguyen (Ltn12345) / Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
9:00-24:00 (biglietteria aperta fino alle 23:00)
Nessun giorno di chiusura
230.000 dong (adulti)
170.000 dong (bambini dai 3 ai 12 anni)
Gratis (bambini sotto i 3 anni)
2 km a sud-est del Museo di Etnologia del Vietnam

Strada del Treno

La linea ferroviaria che da Hanoi si dirige verso nord, poco dopo la stazione principale della capitale, passa in uno stretto corridoio con case su entrambi i lati, coi treni che sfiorano finestre, balconi e porte di ingresso degli edifici.

Negli ultimi anni questa è diventata una vera e propria attrazione, con la nascita di bar ed altre attività abusive ai lati del binario, prese d’assalto al passaggio dei convogli, anche se ultimamente le autorità stanno cercando di regolamentare la situazione, che può risultare talvolta pericolosa, nonostante la velocità molto limitata dei treni.

Hanoi Train Line (8120859482)

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
900 metri a nord-est della stazione centrale di Hanoi

Museo Nazionale della Storia del Vietnam

In questo museo aperto nel 1958 viene ripercorsa la storia del Vietnam, grazie all’ausilio sia di fotografie che di oltre 7.000 oggetti, che mostrano le varie influenze culturali assorbite nel corso dei secoli dal Paese.

Anche questo museo, come avvenuto in diversi altri casi, è stato allestito in un edificio costruito durante il periodo coloniale francese, con quindi stile architettonico occidentale.

Exterior view - National Museum of Vietnamese History - DSC05756

Daderot, CC0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
8:00-12:00 e 13:30-17:00
Lunedì
40.000 dong
Gratuito (bambini sotto i 6 anni)
150 metri a nord-est del Teatro dell’Opera

Tempio di Bach Ma

Il piccolo tempio buddhista di Bach Ma è uno dei più antichi della città; venne fatto costruire dal re Ly Thai To agli inizi del XI secolo d.C. e si trova nel Quartiere Vecchio.

La sua collocazione era in realtà diversa da quella attuale, poiché fu trasferito e ricostruito nel cuore di Hanoi solo nel XVIII secolo; molto belle le antiche porte di ingresso in legno, così come gli interni, arricchiti da statue ed altri oggetti.

Bac Ma Temple - there's the white horse

Greg Willis, CC BY-SA 2.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
7:00-17:00
Nessun giorno di chiusura
Gratuito
600 metri a nord del Lago Hoan Kiem

Giardino Botanico di Hanoi

Bach Thao, che significa “centinaia di piante” è un parco di Hanoi a cui è stato conferito lo status di giardino botanico, per via della gran quantità di specie di alberi differenti.

Non dista molto dal complesso del Mausoleo di Ho Chi Minh ed è un luogo in cui si cerca la tranquillità ed il relax, sfuggendo dai ritmi frenetici della città; l’ingresso è oltretutto gratuito.

Pond - Hanoi Botanical Garden - Hanoi, Vietnam - DSC03590

Daderot, CC0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
5:00-22:00
Nessun giorno di chiusura
Gratuito
700 metri a nord del Museo di Ho Chi Minh

Cittadella di Co Loa

La Cittadella di Co Loa, una quindicina di chilometri a nord-est della capitale, ha rivestito un ruolo molto importante nella storia del Paese, visto che risale al III secolo a.C. ed è stata la prima cittadella fortificata vietnamita; ai giorni nostri sono sopravvissuti una manciata di templi, mentre delle mura, lunghe circa 5 chilometri, sono visibili solo alcune rovine.

Anche se non è rimasto molto della cittadella originaria, questa è comunque una gita da prendere in considerazione, anche per esplorare i dintorni rurali a pochi chilometri da Hanoi, dove il ritmo della vita è più rilassato.

Citadelle de Cổ Loa

ZiYouXunLu, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
7:30-17:30
Nessun giorno di chiusura
10.000 dong
15 km a nord-est del Quartiere Vecchio di Hanoi

Attività ed escursioni