Hue

Hue è una città di 350.000 abitanti del Vietnam centrale, situata sulle rive del Fiume dei Profumi (Song Huong), una decina di chilometri dal Mar Cinese Meridionale; è stata la capitale del Vietnam unificato dal 1802 al 1945 durante la dinastia Nguyen.

Durante la Guerra del Vietnam la città si trovava vicino alla linea di confine fra Nord e Sud, di cui faceva parte; per via della sua posizione fu quindi al centro di diverse battaglie, ed anche se gli americani la risparmiarono dai bombardamenti, decidendo di combattere quasi esclusivamente via terra, subì ingenti danni, con molti dei suoi edifici più maestosi andati persi per sempre.

L’antico nucleo urbano, denominato Cittadella e costruito agli inizi del XIX secolo, nei primi decenni di Hue come capitale, è delimitato da una cinta muraria lunga 10 km e da un fossato largo in media 30 metri, con 10 porte di accesso; al suo interno si trova la Città Imperiale, dove sorgevano la residenza dell’imperatore e tutti i templi, palazzi ed edifici statali, andati in maggior parte distrutti, visto che oggi ne restano appena 20 sui 148 originari.

Lê Huy Hoàng Hải, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

I monumenti più importanti e significativi rimasti, sia all’interno della Città Imperiale che nei dintorni di Hue, come alcune sfarzose tombe degli imperatori, sono stati dichiarati patrimonio dell’umanità dell’UNESCO nel 1993; la città si sviluppa su entrambi i lati del Fiume dei Profumi, con la parte più antica situata a nord.

Hue occupa una zona pianeggiante ai piedi dei Monti Annamiti, che per oltre 1.000 chilometri corrono paralleli alla costa; bastano quindi pochi chilometri verso ovest per trovarsi in ambienti di bassa e media montagna oppure, nella direzione opposta, in riva al mare, su rilassanti e belle spiagge sabbiose.

Il clima è di tipo tropicale monsonico, con piogge molto abbondanti da settembre a dicembre, quando c’è inoltre il rischio di tifoni; anche il resto dell’anno non è del tutto secco, poiché si verificano una decina di giorni di precipitazioni ogni mese, seppure con quantità decisamente inferiori rispetto all’autunno, in particolare nei mesi di febbraio, marzo ed aprile; le temperature medie sono incluse fra i 29° C dei mesi estivi, che sono anche quelli con la maggior quantità di ore di sole, ed i 20-21° C di quelli invernali, quindi al massimo è un po’ fresco, ma mai freddo.

Posizione e come arrivare a Hue da Ho Chi Minh ed Hanoi

Hue dispone di un aeroporto, situato 15 km a sud-est della città, con voli per e da Hanoi, Ho Chi Minh e Da Lat; la frequenza è giornaliera per quanto riguarda le due maggiori città vietnamite, con le tratte coperte sia dalla compagnia nazionale Vietnam Airlines che da un paio di compagnie low cost; il tempo necessario è di 1 ora e 20 minuti da Hanoi e di 1 ora e 40 minuti da Ho Chi Minh, più distante, con prezzi di sola andata simili e piuttosto bassi, a partire da 500.000 dong.

Hue si trova lungo la linea ferroviaria principale del Vietnam, che tocca tutte le principali città del Paese; vista però la notevole distanza sia da Ho Chi Minh che dalla capitale Hanoi, serve quasi una giornata di viaggio, rispettivamente 19-20 ore e 13-14 ore, con prezzi più convenienti rispetto all’aereo, fra i 300.000 ed i 400.000 dong, soprattutto se non si trovano offerte per i voli, che hanno tariffe più variabili; il treno è più consigliato per Da Nang, molto più vicina e dalla quale si può poi raggiungere Hoi An, dato che bastano 2 ore e mezza.

La terza possibilità è data dagli autobus a lungo raggio, con tempi leggermente più brevi da Hanoi ed ancora più lunghi da Ho Chi Minh, mentre i prezzi sono simili a quelli del treno.

Cosa vedere a Hue

Città Imperiale

Circa 40 ettari al centro della parte meridionale della Cittadella sono occupati dalla Città Imperiale, un’area dove si trovavano tutti i maggiori e più importanti edifici del regno, a partire dalla residenza dell’imperatore, oltre a templi, pagode, giardini, teatri e sale di lettura; dal 1993 fa parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO assieme ad alcuni altri monumenti fuori dalle mura.

Purtroppo la maggior parte degli edifici che sorgevano nell’area sono andati distrutti irrimediabilmente durante le ultime guerre che hanno interessato il Vietnam, lasciando molti spazi vuoti in precedenza occupati da splendidi palazzi, mentre quelli rimasti hanno spesso dovuto subire importanti interventi di ristrutturazione.

L’ingresso principale alla Città Imperiale avviene dalla Porta Ngo Mon, sul lato sud, a 400 metri dalle rive del Fiume dei Profumi; subito dopo ci troviamo di fronte al Palazzo di Thai Hoa, uno dei pochi edifici rimasti, dove si tenevano cerimonie e ricevimenti ufficiali.

Appena più avanti troviamo invece le Sale dei Mandarini, la Sala di Lettura dell’Imperatore ed il Teatro Reale, mentre più defilati abbiamo le residenze delle varie famiglie reali o almeno quella manciata di palazzi che sono sopravvissuti alle guerre.

Completano l’attuale composizione della Città Imperiale il tempio di The Mieu a sud-ovest e quello di To Mieu sul lato opposto, mentre l’area nord-orientale è occupata dal Giardino di Co Ha e dal Giardino di Thieu Phuong.

L’aspetto odierno della Città Imperiale, progettata sullo stile della Città Proibita di Pechino, è molto differente da quello che aveva nel periodo in cui Hue era la capitale del Vietnam; oggi si può solo intuire come si presentava questo incredibile luogo, così importante nella storia del Paese, un centinaio di anni fa.

DGJ 1178 - Ngo Mon Gate (3442074085)

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
6:30 – 17:30 (estate)
7:00 – 17:00 (inverno)
Nessun giorno di chiusura
200.000 dong (adulti)
40.000 dong (bambini fra 80 cm e 1,30 m di altezza)
Gratuito (bambini sotto gli 80 cm di altezza)
530.000 dong (adulti) / 100.000 dong (bambini) biglietto cumulativo con le tombe di Minh Mang, Khai Dinh e Tu Duc
400 metri a nord-ovest del Fiume dei Profumi

Pagoda di Thien Mu

La Pagoda di Thien Mu è un tempio buddhista risalente ad oltre 400 anni fa, il più vecchio e famoso di tutta la città, anche se gli edifici sono stati ricostruiti più volte oppure aggiunti in seguito.

Si trova su una piccola collina vicino al Fiume dei Profumi e può essere raggiunta anche in barca; l’edificio più d’impatto è una torre ottagonale (Thap Phuoc Duyen) alta 21 metri, fatta costruire nel 1844 dall’imperatore Thieu Tri.

Hue Vietnam Thien-Mu-Temple-and-Pagoda-01

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
6:00-18:00
Nessun giorno di chiusura
Gratuito
4 km a sud-ovest della Città Imperiale, sulle rive del Fiume dei Profumi

Tomba di Khai Dinh

Nelle campagne e nelle colline a sud-ovest di Hue si trovano alcune delle tombe degli imperatori della dinastia Nguyen che hanno regnato nel Vietnam dal 1802 al 1945, dei veri e propri mausolei, ognuno dei quali riservato ad un singolo regnante.

La tomba di Khai Dinh, il penultimo imperatore, è una delle più belle e visitate ed ha richiesto 11 anni per essere ultimata; il monumento si sviluppa su 5 livelli, via via più alti, dall’entrata fino all’edificio principale, il Palazzo di Thien Dinh, sotto il quale si trovano le spoglie dell’imperatore.

Khai Dinh tomb (38834468154)

dronepicr, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
7:00-18:00
Nessun giorno di chiusura
150.000 dong (adulti)
30.000 dong (bambini fra 80 cm e 1,30 m di altezza)
Gratuito (bambini sotto gli 80 cm di altezza)
530.000 dong (adulti) / 100.000 dong (bambini) biglietto cumulativo con la Città Imperiale e le tombe di Minh Mang e Tu Duc
8 km a sud della stazione ferroviaria di Hue

Tomba di Tu Duc

Tu Duc, il quarto imperatore nella dinastia Nguyen, fu quello che regnò di più, dal 1847 al 1883; la sua tomba non è distante dal Fiume dei Profumi, in un’area con diversi templi e siti storici.

L’intero complesso fu progettato dallo stesso imperatore e costruito quando era ancora in vita, fra il 1864 ed il 1867, per cui lo utilizzò per diversi anni prima della sua morte.

La tomba si trova all’interno di un grande e lussureggiante parco, che include anche un laghetto, alcuni edifici religiosi ed un teatro; l’imperatore in realtà non fu mai seppellito qui, ma in un luogo che è rimasto sconosciuto.

Hue - Tomb of Emperor Tu Duc - 002

Nowic, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
7:00-17:30
Nessun giorno di chiusura
150.000 dong (adulti)
30.000 dong (bambini fra 80 cm e 1,30 m di altezza)
Gratuito (bambini sotto gli 80 cm di altezza)
530.000 dong (adulti) / 100.000 dong (bambini) biglietto cumulativo con la Città Imperiale e le tombe di Minh Mang e Khai Dinh
5 km a sud-ovest della stazione ferroviaria di Hue

Tomba di Minh Mang

Minh Mang fu il secondo imperatore, dal 1820 al 1840; la sua tomba si trova ad una decina di chilometri a sud-ovest del centro di Hue, sulle rive del Fiume dei Profumi.

È la tomba dal progetto più ambizioso, visto che comprende circa 40 edifici, fra templi, palazzi e padiglioni, inseriti in un ambiente forestale col contorno di alcuni placidi stagni.

La porta del sepolcro dove si trovano le spoglie dell’imperatore viene aperta una sola volta all’anno, in occasione dell’anniversario della sua morte, avvenuta il 20 gennaio del 1841.

Hue Vietnam Tomb-of-Emperor-Minh-Mang-01

Photo by CEphoto, Uwe Aranas

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
7:00-17:00
Nessun giorno di chiusura
150.000 dong (adulti)
30.000 dong (bambini fra 80 cm e 1,30 m di altezza)
Gratuito (bambini sotto gli 80 cm di altezza)
530.000 dong (adulti) / 100.000 dong (bambini) biglietto cumulativo con la Città Imperiale e le tombe di Tu Duc e Khai Dinh
10 km a sud della stazione ferroviaria di Hue

Palazzo di An Dinh

Il Palazzo di An Dinh si trova lungo il canale An Cuu, nella parte meridionale della città; qui ha vissuto da piccolo il penultimo imperatore Khai Dinh ed in seguito l’ultimo imperatore del Vietnam, Bao Dai, dopo la sua abdicazione avvenuta nel 1945.

Il complesso, che comprende vari edifici oltre al palazzo principale, ha uno stile europeo, con elementi decorativi vietnamiti; fa anch’esso parte dei monumenti preservati dall’UNESCO.

AnDinhResidence1

Lưu Ly, Public domain, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
7:00-17:00
Nessun giorno di chiusura
50.000 dong (adulti)
Gratuito (bambini con meno di 12 anni)
2,5 km ad est della stazione ferroviaria

Pagoda di Huyen Khong Son Thuong

La Pagoda di Huyen Khong Son Thuong è un isolato tempio buddhista situato nelle montagne boscose ad ovest di Hue, ad una decina di chilometri dalla città.

Il complesso si integra perfettamente nello splendido scenario naturale in cui è immerso, fra fitte foreste e pittoreschi specchi d’acqua; è un ottimo luogo per ritrovare pace e serenità, lontano dal caos e dal traffico della città.

Chùa Huyền Không

Lưu Ly at Vietnamese Wikipedia, Public domain, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Nessun giorno di chiusura
Gratuito
12 km ad ovest della stazione ferroviaria di Hue

Pagoda di Tu Hieu

La Pagoda di Tu Hieu, nelle campagne poco fuori da Hue, è un antico e pacifico tempio buddhista risalente al 1843, celato da una foresta di pini.

Gli edifici hanno vari elementi in stile cinese; piacevoli anche i giardini e gli stagni, con belle e pittoresche distese di fiori di loto.

Tu Hieu Pagoda

Lưu Ly, Public domain, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Nessun giorno di chiusura
Gratuito
3,5 km a sud-ovest della stazione ferroviaria di Hue

Pagoda di Tu Dam

La Pagoda di Tu Dam è uno dei più interessanti ed antichi templi buddhisti nella città di Hue; è stato costruito durante il XVII secolo.

Molto bella la torre a 7 piani nei pressi dell’ingresso, così come l’edificio principale, con dettagli semplici ma ben curati; danneggiato e rinnovato più volte mischia sapientemente elementi antichi ad altri più moderni.

Chùa Từ Đàm 4

Christophe95, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
7:00-19:00
Nessun giorno di chiusura
Gratuito
1 km a sud-est della stazione ferroviaria di Hue

Cattedrale di Hue

La Cattedrale di Phu Cam sorge su una collinetta ed è stata aperta nel 2000, dopo quasi 40 anni di lavori; ha sostituito una precedente chiesa risalente alla fine del XX secolo.

Ha una struttura esterna abbastanza particolare, con la facciata frontale collegata a due campanili speculari, mentre gli interni sono molto più classici.

Phu Cam2

Lưu Ly, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Gratuito
1,5 km a sud-est della stazione ferroviaria di Hue

Museo delle Antichità Reali

In questo museo situato appena fuori dalle mura della Città Imperiale sono esposti diversi manufatti antichi della città di Hue, quasi tutti appartenuti alle famiglie reali che si sono succedute al potere.

Fra i pezzi presenti nel Museo delle Antichità Reali, uno dei più vecchi del Vietnam, abbiamo strumenti musicali, porcellane, sigilli reali, dipinti ed oggetti in legno, oltre ad alcune sculture cham.

Nine Holy Cannons of Nguyen Dynasty

Lưu Ly at vi.wikipedia, Public domain, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
7:00-17:00
Nessun giorno di chiusura
Incluso nel ticket della Città Imperiale
300 metri ad est della porta orientale della Città Imperiale

Attività ed escursioni